Archivi categorie: Italiaprogrammi.net

italia-programmi : Dalla bara con furore

2427fa-Italia-Programmi.net-sollecito-di-pagamento-250x200

Italia-programmi fa resuscitare anche i morti.

A volte risorgono! E la società che si “occupa” di gestire quella che oramai è sotto indagine come truffa, e cioè il far pagare un abbonamento per scaricare programmi gratuiti, non solo ha fatto resuscitare la truffa, dopo la chiusura del sito www.italia-programmi.net, creando il sito www.italia-programmi.org tal quale al precedente, ma ha pensato

Continua a leggere

Italia-programmi.net primo arresto, ma i truffatori passano al “porta a porta”

italia-programmi.net

Continua la saga di questa società, legata al sito italia-programmi.net, che prima permetteva di scaricare programmi freeware, chiedendo di iscriversi al sito, ma sottacendo che questa iscrizione costava ben 96 euro l’anno per due anni.

Continua con notizie buone e notizie cattive.

Partiamo dalla buona notizia: Il truffatore che si nascondeva dietro italia-programmi.net è stato arrestato. I Carabinieri del

Continua a leggere

Italia-programmi.net, maxi multa dell’Antitrust

Finalmente è arrivata. Dopo aver fatto 25mila vittime tra i consumatori, la società Estesa Limited è stata sanzionata dall’Antitrust. 1.500.000 euro di sanzione per aver messo in atto pratiche commerciali ingannevoli e aggressive attraverso il sito www.italia-programmi.net. Il provvedimento è stato inviato alla Procura di Roma che ha già aperto un fascicolo sul caso. Informata anche la Polizia Postale,

Continua a leggere

TLC. Antitrust avvia istruttoria su italia-programmi.net per pratiche scorrette online

Il consumatore va online, crede di scaricare gratuitamente un software e invece si ritrova abbonato a un servizio biennale costoso, 96 euro l’anno, cui seguono solleciti e ingiunzioni di pagamento minacciose. Questa la motivazione con la quale l’Autorità Antitrust ha deciso di avviare un’istruttoria per pratica commerciale scorretta, con possibile adozione di un provvedimento cautelare, nei confronti della società Estesa

Continua a leggere