Banca Network, Cittadinanzattiva: vicini i rimborsi per correntisti

Una buona notizia per i circa 30.000 correntisti di Banca Network da tempo col fiato sospeso per i propri risparmi: la situazione è stata sbloccata poiché la banca è stata sottoposta a procedura di liquidazione, permettendo così di ottenere, entro 20 giorni, rimborsi per complessivi 65 milioni di euro. “La vicenda dalla Banca Network Investimenti s.p.a. - dichiara Tina Napoli, responsabile delle politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva – non aiuta certo il settore a recuperare quella necessaria credibilità che da tempo ha perso agli occhi di molti cittadini”.

“Inoltre mette in luce ancora una volta la necessità di non abbassare la guardia per quanto riguarda la vigilanza degli operatori finanziari. Proprio per questo – aggiunge Napoli - ci aspettiamo da Banca d’Italia e autorità preposte una costante vigilanza su rispetto dei tempi e trasparenza delle procedure, accompagnata da una necessaria comunicazione nei confronti dei correntisti interessati”.

La procedura del Fondo interbancario di tutela dei depositi, a cui Banca Network come tutte le banche regolarmente operanti in Italia è iscritta, prevede che i rimborsi vengano effettuati entro 20 giorni dalla dichiarazione di liquidazione della banca. Quindi tecnicamente fino alla prima settimana di agosto i correntisti dovrebbero ricevere le rispettive somme assicurate nel fondo che copre fino a 100mila euro per correntista.

Per aiutare i correntisti della Banca Network Investimenti, Cittadinanzattiva mette a disposizione il proprio servizio di consulenza e tutela gratuito, attivo lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.30 fino al 3 agosto, tel: 0636718555; fax: 0636718333; mail: pit.servizi@cittadinanzattiva.it. Inoltre, sul sito www.cittadinanzattiva.it è online la lettera di reclamo da inoltrare alla Banca.

 

Print Friendly