Carta Vacanze Tim, Altroconsumo: spot ingannevole

Un nuovo spot tv finito sotto la lente di Altroconsumo e da lì dritto dritto sulla scrivania dei Commissari Antitrust. E’ la nuova reclame che sponsorizza la Carta Vacanze Tim. Secondo l’Associazione , innanzitutto, il claim “Chi pensa che andare da Venezia alla Cina sia troppo costoso non conosce ancora la Carta Vacanze! Chiamate, Sms e Internet senza limiti verso Tim hanno convinto anche Marco Polo. Quest’estate fai come lui e parti insieme a Carta Vacanze!” può indurre il consumatore medio a ritenere che la Carta Vacanze possa essere utilizzata anche per viaggi all’estero ovvero “da Venezia alla Cina”.Inoltre, una più approfondita analisi dell’offerta ha messo in luce altri elementi di ingannevolezza. Il claim “senza limiti”, infatti, appare evidentemente fuorviante dal momento che, relativamente al traffico internet, viene specificato che “Superati i 500 MB continui a navigare alla velocità di 32 Kbps, senza pagare alcun costo aggiuntivo”. Sul sito, è indicato: “Alla scadenza di Carta Vacanze ti verrà automaticamente e gratuitamente attivata TimxTutti per continuare a chiamare tutti i numeri Tim senza limiti a soli 3€/settimana”. In tale ultima dicitura notiamo una palese contraddizione tra “gratuitamente” e “a soli 3€/settimana”. Si tratta, peraltro, di una attivazione automatica alla scadenza dei primi 30 giorni, rispetto alla quale il consumatore non è affatto messo nelle condizioni di poter fare una scelta informata.

Print Friendly