Finanziamento ai partiti, MDC presenta ricorso alla Corte dei Conti

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) ha presentato oggi un ricorso alla Corte dei Conti per intimare la restituzione dei finanziamenti della Margherita e della Lega. “Si tratta di un danno erariale e alla dignità dello Stato – commenta l’Associazione – e inoltre andrà verificato se possa mai trovare giustificazione costituzionale la legge che negli anni 2008-2010 ha comportato la duplicazione delle voci di finanziamento ai partiti”.E’ quanto ha esposto MDC nel ricorso alla Corte dei Conti, chiedendo un intervento immediato attraverso sequestri cautelativi o azioni mirate per far tornare il denaro pubblico nelle Casse dello Stato. “Abbiamo inoltre inviato un atto di sollecito ai Presidenti delle due Camere affinché sia dato riscontro positivo alla richiesta dei Revisori dei Conti di essere autorizzati a effettuare controlli più efficaci sui bilanci dei partiti, garantendo una maggiore coerenza e trasparenza nella gestione dei fondi”.  

 

 

Print Friendly