Imprese energia verde al Governo: avviare tavolo di confronto su nuova normativa

ANEV, APER e FEDERPERN hanno inviato una lettera al Governo per chiedere l’apertura di un tavolo di confronto urgente per una proroga di 12 mesi nell’applicazione dei nuovi sistemi incentivanti delle Fonti Energetiche Rinnovabili (FER), per garantire stabilità, certezza e salvaguardia degli investimenti già in corso di realizzazione da parte degli operatori di settore.Nella missiva le tre Associazioni lamentano lo “stato di precarietà” in cui versa il settore che attende da quasi un anno l’emanazione di una nuova normativa. “Questa situazione ha annullato di fatto i benefici ottenuti negli ultimi cinque anni e sta facendo perdere la fiducia degli investitori esteri nel nostro Paese” si legge. ANEV, APER E FEDERPERN si riferiscono alla mancanza di una Strategia Energetica Nazionale e al ritardo della pubblicazione dei decreti attuativi del D.lgs 28/11: “I nuovi sistemi incentivanti dovrebbero entrare a regime il 1° gennaio 2013” ma non c’è traccia dei decreti attuativi e gli operatori del settore non sanno come muoversi motivo per cui chiedono che “fino al 31 dicembre 2013 siano mantenuti le regole e i meccanismi attuati fino ad ora al fine di concedere al settore il tempo minimo necessario per comprendere le novità”.

 

Print Friendly