TRASPORTI. FS: biglietti acquistati con carte clonate, fermati 10 cittadini tra Milano e Napoli

Dieci cittadini italiani sono stati denunciati per ricettazione dopo essere stati trovati in possesso di biglietti ferroviari acquistati con carte di credito clonate. L’operazione è frutto del continuo monitoraggio degli acquisti dei biglietti di Trenitalia, effettuato dal team “Contrasto frodi” di Protezione Aziendale di Trenitalia. Il monitoraggio ha permesso di scoprire una serie di clonazioni di carte di credito American Express straniere, utilizzate per acquistare biglietti alle self service della stazione di Aversa. La tempestiva collaborazione fra American Express e la Struttura di Protezione Aziendale ha permesso di individuare e consegnare alla Polfer, presso le stazioni di Napoli e Milano, i 10 cittadini in possesso dei biglietti frutto delle transazioni illecite.

La collaborazione tra Gruppo FS e Polizia Postale, Polfer ed Istituti Bancari prosegue con risultati positivi nel contrasto del fenomeno delle frodi on-line. Le Ferrovie dello Stato invitano i propri clienti ad acquistare i titoli di viaggio esclusivamente tramite i canali di vendita ufficiali: biglietterie, agenzie di viaggio autorizzate, self service, call center e sito www.ferroviedellostato.it, diffidando da ogni altra modalità di vendita. I biglietti venduti con modalità diverse da quelle ufficiali potrebbero infatti essere stati emessi a seguito di transazioni illecite e costituire, quindi, oggetto di truffa.

2011 – redattore: GA

Print Friendly